È il modello a cui spesso, in maniera non particolarmente corretta, si fa riferimento quando si parla di azionariato popolare con le allusioni alle grandi realtà di Barcellona, Real Madrid, Osasuna e Bilbao. Sebbene infatti la struttura associativa di queste società sia sopravvissuta alla riforma degli anni ’90 che ha introdotto l’obbligo a trasformarsi da associazioni in “SAD”, società sportive per azioni, per far fronte alla necessità di nuove risorse, il peso degli associati di questi club è diverso per la presenza di alcune norme che impongono una responsabilità diretta ai vertici dirigenziali(presidente) che sono garanti, e hanno l’obbligo di intervenire su eventuali ammanchi, nel bilancio. Un fattore che sposta il vero potere decisionale in un gruppo ristretto di persone ma che in ogni modo lascia spazio ai soci di minoranza di intervenire nei processi decisionali attraverso mozioni e facoltà di convocazione di assemblee straordinarie o di incidere concretamente nelle decisioni fondamentali per le società.

Diverso il discorso per i club rifondati, a seguito di dei fallimenti degli ultimi 20 anni, sul modello precedente alla riforma delle SAD, che rientrano nella categoria del ‘futbol popular’ spagnolo dove il principio di ‘una testa, un voto’ è rispettato e il club appartiene di fatto ai soci ed è controllato dagli stessi.

I club di calcio che si ispirano al fútbol popular condividono tutti una serie di caratteristiche nella loro gestione, sia sportiva che economica. Di solito sono di proprietà dei loro membri, aggirando il modello mercantile SAD delle società di calcio professionistiche. Le decisioni rilevanti per la vita del club vengono prese nelle assemblee in modo democratico, aperto e condiviso, e la loro attività è rivolta principalmente alla valorizzazione dello scopo sociale del calcio. Molte di queste realtà nascono a seguito di disordini sociali causati dalla gestione di un determinato club o dalla sua scomparsa.

EL FÚTBOL POPULAR EN ESPAÑA | Rafael Escrig

 

El auge del fútbol popular

Los movimientos sociales son cada vez más importantes y el fútbol no se encuentra al margen de esta corriente. Desde hace años ha surgido la apuesta por parte de los aficionados por un fútbol de base popular. A diferencia de los grandes clubes, se trata de no perder de vista ciertos valores y, sobre todo, que el aficionado mantenga siempre el poder de decisión.

 

¿Qué es el fútbol popular?

Articoli Correlati

Vigor Lamezia: patto tra tifosi e nuova proprietà, fusione e futuro del calcio lametino. L’intervista all’Associazione Passione Vigorina
”Il calcio dai tifosi per i tifosi”. Rivista Contrasti intervista Supporters in Campo
Come funzionano i club di proprietà dei tifosi? Il modello tedesco – Video –
Contattaci e segnala la tua storia

Lascia un Commento