Giovedì 8 giugno ho avuto il piacere di partecipare in rappresentanza di Supporters in Campo(SinC) alla trasmissione di Calcio e altre storie per una puntata dedicata alla realtà del Montespaccato Calcio che ho avuto modo di conoscere da vicino qualche settimana fa(qui dettagli). Con il consigliere di SinC Fabio Guarini ho avuto modo di commentare assieme a Massimiliano Monanni, presidente della ASP Asilo Savoia, realtà di servizi pubblici alla persona che gestisce le attività del Montespaccato Calcio, le iniziative poste in essere dalla squadra del quartiere romano per allargare la proprietà del club all’intera comunità locale(info qui e qui).

Il Montespaccato è una storica realtà sportiva finita nelle mani della malavita organizzata che dal 2018 sta rinascendo, dopo il sequestro e la confisca della polisportiva, attraverso la passione di un intero quartiere che con organizzazione e impegno sta costruendo qualcosa di importante(qui storia).

E’ stata un’occasione di confronto tra percorsi all’apparenza diversi ma che mirano allo stesso obbiettivo: fare del calcio, e dello sport in generale, un veicolo di promozione e crescita sociale, luogo di aggregazione e punto di riferimento per la comunità locale. Quella del Montespaccato può rappresentare per il network di SinC un’ulteriore fonte di spunti e idee da diffondere per sviluppare programmi e progetti che rendano le realtà sportive italiane sempre più partecipate da tifosi e società civile.

Articoli Correlati

L’Arsenal Supporters Trust compie 20 anni di attività – Video –
Tifosi e partecipazione popolare: organizzazione, finalità, strumenti e filosofia
Supporters in Campo a Siena per la presentazione dell’associazione Millenovecentoquattro, 21 dicembre 2023
Contattaci e segnala la tua storia

Lascia un Commento