Il documento, giunto alla sua quarta edizione, analizza il capitale sociale, economico e valoriale che il sistema calcio rappresenta per il nostro Paese.

Il calcio rappresenta uno straordinario capitale sociale, economico e valoriale per il nostro Paese: è quanto emerge dal Bilancio Integrato 2018, la rendicontazione annuale della FIGC presentata questa mattina oggi presso le Scuderie di Palazzo Altieri alla presenza del presidente Gabriele Gravina, del vice presidente vicario del CONI Franco Chimenti, del presidente e Amministratore Delegato di Sport e Salute Spa Rocco Sabelli e dei Volontari e team leader di Euro 2020.

Il Bilancio Sociale, giunto alla sua quarta edizione, illustra i principali programmi strategici della Federazione, il loro potenziamento e i risultati raggiunti nel 2018, con particolare riferimento all’efficienza organizzativa interna, alla sostenibilità e alla trasparenza, nonché alla valorizzazione della dimensione sportiva e giovanile, alle azioni relative al settore del calcio professionistico e dell’impiantistica sportiva, anche attraverso la rivisitazione delle norme e dei regolamenti.(da figc.it)

Per il Bilancio Integrato 2018 versione italiana clicca qui

Articoli Correlati

LIBRO – Visioni di Gioco. Calcio e società da una prospettiva interdisciplinare
Calcio Popolare, l’Ideale Bari intervista lo Spezia Calcio Popolare
Calcio Popolare, l’Ideale Bari intervista il club popolare francese Ménilmontant FC 1871
Contattaci e segnala la tua storia

Lascia un Commento