Si è svolto con successo a Fasano nel weekend del 25 e 26 Giugno il secondo meeting del programma ‘’Fans Matter!’’, progetto europeo che riunisce federazioni calcistiche, coordinamenti nazionali dei tifosi, squadre di proprietà dei supporters e organizzazioni continentali. L’incontro si è tenuto nella Sala di Rappresentanza del Comune di Fasano, presente con Francesco Zaccaria, sindaco di Fasano, e Giuseppe Galeota, assessore alle Attività produttive e Sport, grazie all’organizzazione perfetta dell’APS ‘Il Fasano siamo Noi’ e dell’US Città di Fasano e di tutti i volontari che ci hanno accolto.

Con questo incontro si è conclusa la fase dei meeting sul territorio nazionale apertasi a Bologna il 28 e 29 Maggio scorso(LINK) che ha rappresentato un momento importante per la rete di SinC che ha avuto modo di condividere con le numerose realtà presenti e la federazione la propria esperienza acquisita, non solo nel corso di questo progetto europeo ma durante questi anni al fianco delle associazioni di tifosi e community club italiani, mettendo a disposizione di tutti il proprio bagaglio culturale.

Dopo i saluti istituzionali delle autorità cittadine e della delegata della FIGC, Barbara Moschini, la due giorni è stata condotta impeccabilmente dai due formatori della rete di SinC, Fabio Guarini e Michele Palmiero. Si è parlato e ci si è confrontati con i presenti sui diversi ambiti che riguardano la vita e la gestione di una associazione/club di calcio: ruoli, funzioni, aspetti regolamentari generali e amministrativi; gestione e comunicazione verso soci e abbonati; aspetti legislativi, strategia di reclutamento e organizzazione dei volontari; identificazione, analisi e priorità dei processi organizzativi e gestionali(LINK programma).

Diverse le testimonianze dei rappresentanti delle realtà della rete di SinC direttamente impegnati sul campo. Ad aprire il giro di interventi l’esperienza di Ignazio Lovecchio, presidente dell’APS ‘Il Fasano siamo Noi’, che dopo aver salvato l’US Fasano dal fallimento lo gestisce con successo dal 2017; Andrea Freddo di ‘Noi siamo il Derthona’, associazione che ha rifondato e gestisce l’HSL DerthonaPaolo Pecoraro dell’associazione Sogno Cavese che ha dato vita al Community Club Cava United FC e Gianluca De Cesare dell’Ideale BariMassimo Finizio, ex dirigente dell’assemblea dei soci passivi del FC St.Pauli che ha affrontato i temi dell’associazionismo tedesco, la sua struttura di governance e l’importanza della partecipazione in una associazione sportiva, lo sviluppo di strategie per favorire  l’aggregazione, la gestione delle relazioni con la tifoseria e lo sviluppo di programmi sociali.

Barbara Moschini, EU Project Coordinator FIGC: ’’La FIGC, partner del Progetto europeo “Fans Matter!”, ha preso parte ai workshop nazionali organizzati a Bologna e Fasano per le Associazioni di tifosi, dirigenti e Supporter Liason Officier confermando  la volontà di continuare a dialogare con i tifosi del Territorio. I partecipanti, provenienti da tutta Italia, hanno contribuito  con il racconto delle proprie esperienze al successo degli incontri. Il ruolo sociale del calcio e di tutti i suoi stakeholders è  la conferma che insieme si possono sviluppare nuove opportunità di gestione dei club nel nostro Paese grazie all’opportunità innovativa offerta dal questo progetto’’.

Ignazio Lovecchio dell’APS ‘Il Fasano siamo Noi’: ”È stato un onore ospitare il secondo incontro di FANS MATTER nella nostra città. Anni fa nessuno avrebbe mai pensato che Fasano, l’A.P.S. Il Fasano Siamo Noi e l’U.S. Città di Fasano avrebbero ospitato un evento internazionale che racchiude diverse realtà di “Partecipazione Popolare Sportiva”. La speranza è di essere stati all’altezza non solo del ruolo affidatomi a livello nazionale, quello di bandiera del Calcio Popolare insieme ad altri splendidi esempi quali Derhona, Cava, Ideale Bari, ecc, ma di esserlo stato anche in quello che meglio sappiamo fare e cioè nell’essere ospitali. Nella speranza che questi ed altri eventi simili possano riproporsi ringrazio a nome della mia associazione tutti i partecipanti’’.

Stefano Pagnozzi, Presidente di SinC:’’Questi due incontri  rappresentano un passaggio importante per la nostra rete. Nel nostro Paese sono tante le realtà che gestiscono la propria società sportiva valorizzando e coinvolgendo la tifoseria e l’intero territorio ottenendo risultati considerevoli e dimostrando che esiste una via alternativa valida e praticabile. Il nostro obbiettivo è rendere questi incontri sempre più frequenti, coinvolgendo sempre più realtà che hanno intenzione di aprirsi alla partecipazione attiva. Tutti ne hanno da guadagnare in termini di sostenibilità e di riscoperta del valore sociale del calcio e SinC sarà sempre al fianco di club e associazioni per aiutarle a crescere e svilupparsi.’’

Il progetto è il primo nel suo genere a vedere i tifosi protagonisti di un’attività formativa destinata agli stessi supporters e a club e realtà associative che vogliono iniziare o consolidare la propria attività sul territorio valorizzando e aggregando la base per riscoprire il fondamentale ruolo sociale del calcio e dello sport in generale. I partner, oltre alla rete di Supporters in Campo(SinC) che riunisce club di proprietà dei tifosi e associazioni che propongono modelli di governance che fanno della partecipazione attiva dei supporters una delle caratteristiche distintive, sono:  SD Europe, FIGC, Federazione israeliana, Sandlanders – network che collega club di dieci nazioni africane – Israfans(coordinamento dei tifosi in Israele), FASFE (coordinamento dei tifosi in Spagna) e i club gestiti direttamente dai tifosi del PAC Omonia 1948(Cipro) e del KSK Beveren(Belgio).

Per maggiori informazioni sul progetto e per conoscere meglio e unirsi alla rete di Supporters in Campo potete contattarci alla mail consiglio@supporters-in-campo.it  o attraverso i canali social Facebook e Twitter dell’associazione.

Via https://www.supporters-in-campo.it/

Articoli Correlati

Assemblea annuale SinC 2022: proseguire nel percorso di crescita
GLI ULTIMI RIMASTI ||| La vera STORIA del LEBOWSKI –Video–
LIBRO – Visioni di Gioco. Calcio e società da una prospettiva interdisciplinare
Contattaci e segnala la tua storia

Lascia un Commento